Rifiuti urbani

Informazioni generali e modalita' di conferimento

BACINI DI CONFERIMENTO

  • Discarica in loc. Lavini di Rovereto (cell. 338-5788058)
  • Discarica in loc. Ischia Podetti di Trento (cell. 329-6724646)
  • Discarica in loc. Sulizzan di Scurelle (esclusivamente per Comunita' della Bassa Valsugana e Tesino e Comunita' del Primiero)

Gli enti gestori della raccolta dei rifiuti urbani risultano automaticamente convenzionati con le discariche dei bacini di conferimento per effetto del subentro ex legge (art. 102 quinquies DPGP 26 gennaio 1987, 1-41/Leg) della Provincia - Agenzia della depurazione - Servizio gestione degli impianti nella gestione delle discariche provinciali.

La ditta affidataria del servizio pubblico di raccolta dei rifiuti conferisce i rifiuti in discarica senza necessita' di FIR anche se si tratta di una singola frazione merceologica di rifiuto urbano e per un periodo temporalmente limitato.

La tariffa per il conferimento dei rifiuti urbani e' stata approvata con deliberazione della Giunta provinciale n.  2185 dd. 02.12.2016 ed e' stata definita con decorrenza 1° gennaio 2017 pari a 160,00€/t per l'intero bacino provinciale.

 Per il conferimento dei rifiuti urbani effettuato direttamente da parte delle amministrazioni comunali diverse dagli enti gestori della raccolta è necessaria la stipula di apposita convenzione con il Servizio Gestione degli impianti ai sensi dell'art. 21 della LP 23/1990, sulla base del modello predisposto per il conferimento dei rifiuti speciali assimilabili.
 Le amministrazioni comunali non necessitano di iscrizione all'albo gestori ambientali e di accompagnare i rifiuti dal FIR (formulario di identificazione dei rifiuti) se conferiscono rifiuti urbani (es. CER: 20.03.03 residui dalla pulizia delle strade) in quanto autorizzati per legge ex art. 198 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 diversamente se conferiscono rifiuti speciali dovranno rispettare le previsioni relative ad iscrizione all'albo gestori ambientali e formulario per il trasporto dei rifiuti

I rifiuti urbani prodotti dalle utenze domestiche devono essere conferiti al servizio pubblico di raccolta dei rifiuti urbani e non possono essere recapitati direttamente dall'utenza domestica in discarica.
 Le utenze domestiche possono eventualmente richiedere a ditte diverse dal gestore del servizio pubblico della raccolta dei rifiuti urbani di effettuare SOLTANTO il servizio di trasporto, mentre l'ente gestore della raccolta dei rifiuti urbani si occuperà dello SMALTIMENTO.

CONVENZIONI PER IL CONFERIMENTO DI RIFIUTI URBANI DA PARTE DI INTERMEDIARI CON DETENZIONE AI SENSI DELL'ART. 183, Comma 1, LETT. L - Dlgs 152/2006
 per il conferimento in discarica dei rifiuti in loro possesso devono compilare, sottoscrivere e rinviare con apposta n. 1 marca da bollo da 16,00 € all'indirizzo di posta certificata gestione.adep@pec.provincia.tn.it il modulo che segue.